Ensemble a "Più libri più liberi"

Ensemble a “Più libri più liberi”

Torna, puntuale come ogni anno, “Più libri più liberi”, il festival dell’editoria indipendente più importante di Roma, promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE).

Un importante cambiamento segna lo scoccare della sedicesima edizione: la fiera abbandona la sua storica location (il Palazzo dei Congressi all’Eur) per spostarsi al Convention Center La Nuvola. Il passaggio ad una postazione così prestigiosa conferma il successo e l’importanza della manifestazione che, tra le altre cose, potrà godere anche di uno spazio molto più ampio. Di pari passo, va ad aumentare la portata dell’evento, che vedrà la partecipazione di circa 500 case editrici (cento in più rispetto alla precedente edizione) e più di 550 appuntamenti (200 in più rispetto alla scorsa edizione).

Ensemble, anche quest’anno, sarà presente con il suo stand e i suoi libri. Potrete trovare la casa editrice romana allo stand B35.

A segnare un periodo particolarmente positivo, sono tutte le novità a marchio Ensemble che avrete modo di conoscere al festival. Tra i romanzi, il nuovo di Nicola Viceconti «Vieni via», reduce del grande successo avuto in Spagna e in via di pubblicazione in altri paesi; «Il muro di vetro» di Vladimir Tasić, il più tradotto tra gli scrittori dell’Ex Jugoslavia della nuova generazione; «Queste donne» di Lisa Vannini, che fa a ottant’anni il suo ingresso nel mondo della letteratura. Tra i classici, alcuni racconti introvabili di due grandi autori: Jack London e Anton Čechov. Per quanto riguarda la poesia, a cui Ensemble ha sempre riservato uno spazio privilegiato, c’è «La tua robinja» la raccolta di poesie di Donika Dabishevci, tradotta da Gëzim Hajdari. Quest’opera in bilingue rappresenta la prima pubblicazione di una vera voce femminile del Kosovo in Italia; «Le terre di nessuno» di Antonio Arévalo, uno dei maggiori intellettuali della cultura cilena contemporanea e di quella sudamericana; «Quanto silenzio, amore mio, per una parola vera», la raccolta del collettivo Cardiopoetica, in giro per l’Italia per la promozione del libro con il tour “Mica come Prévert”.

Tra gli eventi Ensemble, il 7 dicembre alle ore 18.30, la presentazione di «Poesie olistiche» di Alessandro S. Dall’Oglio. L’evento si svolgerà presso la Sala Aldus Room della Nuvola e a dialogare con l’autore saranno Corrado Veneziano e Matteo Chiavarone, direttore editoriale di Ensemble.

Grande partecipazione è prevista per questo evento, che rappresenta un traguardo per le manifestazioni editoriali: PLPL, infatti, è il primo evento in assoluto che permette l’accesso alla Nuvola al grande pubblico.